Basilicata: accordo per la cessione crediti

- Scritto da: martina -

Individuare strategie per rendere più agevole l’accesso alla liquidità da parte delle imprese creditrici della Regione Basilicata mediante lo strumento della certificazione e della cessione dei crediti secondo quanto previsto dal Codice Unico degli Appalti. E’ quanto prevede una convenzione per la cessione del credito pro soluto e pro solvendo a banche e intermediari finanziari da parte delle imprese creditrici della Regione Basilicata, siglata a Matera, nella sede della Regione di via Annibale Francia, dal presidente della Regione Vito De Filippo e dal vicedirettore generale della Banca Popolare di Bari, Gianluca Jacobini. In particolare la convenzione prevede che la Regione Basilicata, si impegni a rilasciare, entro venti giorni lavorativi dalla presentazione dell’istanza e secondo la normativa in materia di patto di stabilità e pagamenti delle pubbliche amministrazioni, una certificazione attestante la certezza, liquidità ed esigibilità del credito vantato dall’impresa. Tale certificazione riporterà tutti i dati identificativi del creditore, gli estremi dei giustificativi del credito, l’attestazione che il credito sia certo, liquido ed esigibile e la data individuata per il rimborso del credito. Il pagamento dei crediti avverrà in un’unica soluzione entro la data indicata nella certificazione. La richiesta di anticipazione sui crediti certificati della Regione Basilicata dovrà essere presentata alla Banca da parte dell’impresa creditrice della Regione Basilicata precisando la clausola con la quale s’intende perfezionare il contratto di cessione del credito "pro soluto" o "pro solvendo". Nel caso del pro soluto il cedente, non deve rispondere dell’eventuale inadempienza del debitore, garantisce solamente dell’esistenza del credito. Nel caso del credito pro solvendo, invece, il cedente risponde dell’eventuale inadempienza del debitore. La Banca s’impegna, nei limiti del plafond di credito concesso (pari a 15milioni di euro complessivi) e parte integrante della convenzione, a soddisfare tutte le richieste delle imprese creditrici ed a riservare ogni migliore attenzione per la sollecita evasione delle domande presentate dalle imprese creditrici della Regione Basilicata.