Fed: cos’è e come funziona il Federal Reserve System

Fed: cos’è e come funziona il Federal Reserve System
- Scritto da: Federica - Capire la finanza - Finanza

Cos’è la Fed? Il Federal Reserve System è un’istituzione centrale nel mondo della finanza. Vediamo come funziona e perché importante

La Fed (ossia il Federal Reserve System o anche Federal Reserve) è una delle istituzioni centrali del mondo della finanza e come tale è importante conoscere bene cos’è e come funziona, oltre al perché è importante.

La Fed è la banca centrale degli Stati Uniti ed è l’attore più potente nell’economia degli USA e - per questo motivo - in quella mondiale.

Il Federal Reserve System è costituito da 12 Federal Reserve Bank regionali, situate nelle più importanti città degli Stati Uniti.

Proprio per la centralità del suo ruolo, non si può operare nel mondo della finanza senza aver ben chiaro il funzionamento e il peso che la Fed ha sull’economia mondiale.

Che cos’è la Fed

La Fed nasce nel 1913, ma diventa operativa solo dal 1916; essa è un’istituzione privata, indipendente dal Governo americano, che ha obiettivi pubblici perseguibili anche attraverso la presenza di privati.

L’indipendenza della Fed viene assicurata dal fatto che le sue decisioni in fatto di politica monetaria non devono essere ratificate da organi che rispondano al potere esecutivo o legislativo.

Al vertice dell’Istituto c’è il Board of Governors of the Federal Reserve System, agenzia governativa centrale con sede a Washington e presieduta da sette governatori nominati direttamente dal Presidente USA.

Le Federal Reserve Bank regionali, invece, sono organizzate come enti di diritto privato e le loro azioni e titoli possono essere detenuti esclusivamente da banche americane.

Oltre al Board of Governor of the Federal Reserve System e alle 12 Federal Reserve Bank, uno degli organi più importanti della Fed è il FOMC (Federal Open Market Committee) che decide le operazione riguardanti la politica monetaria dell’istituzione.

Il FOMC si riunisce otto volte l’anno e stabilisce i tassi d’interesse di riferimento degli Stati Uniti che - di conseguenza - diventeranno anche i tassi di riferimento dell’economia mondiale.

L’ultimo componente della Fed è gli economisti che forniscono al Congresso diversi rapporti, tra cui il Beige Book e la relazione monetaria.

Le banche che possiedono le azioni delle banche di riserva federale non possono venderle, negoziare o dare in pegno. Esse ottengono dividendi corrispondenti al 6% annuo, mentre il rimanente viene trasferito al Dipartimento del Tesoro degli Stati Uniti.

Fed: come funziona e perché è importante

Come abbiamo detto, la Fed è un organismo indipendente, per questo motivo non riceve finanziamenti stanziati dal Congresso e il Consiglio dei Governatori non è legato al mandato presidenziale, ma si estende per più mandati.

Nonostante ciò, è il Presidente degli Stati Uniti a scegliere i membri del consiglio di amministrazione, che viene confermato dal Senato.

Gli obiettivi principali della Fed sono il controllo dell’inflazione, il mantenimento dei tassi di interesse di lungo termine moderati e la massima occupazione.

Nel corso del tempo, però, il suo ruolo di è ampliato, arricchendosi di funzioni che si possono suddividere in quattro grandi macro-aree:

  • stabilire una politica monetaria che - attraverso il regolamento delle condizioni monetarie e creditizie - assicuri la massima occupazione, la stabilità dei prezzi e tassi di interesse moderati a lungo termine;
  • controllare e regolamentare le banche e le altre istituzioni finanziarie per assicurare la stabilità e la sicurezza del sistema bancario e finanziario nazionale e tutelare i diritti dei consumatori;
  • assicurare la stabilità del sistema finanziario e contenere il rischio sistemico che potrebbe originarsi dai mercati finanziari;
  • fornire servizi finanziari e di tesoreria al Governo degli USA, alle istituzioni finanziarie americane e a istituzioni ufficiali estere.